La Casa di Cura San Rossore dispone di un servizio di Cardiologia per la diagnosi e cura delle principali patologie cardiovascolari, rivolto sia a pazienti esterni che a pazienti ricoverati.

L’ambulatorio cardiologico supporta inoltre le attività clinico-chirurgiche effettuando consulenze e attività di diagnostica strumentale per pazienti degenti o in fase di preospedalizzazione .

Presso la Casa di Cura è possibile eseguire visite cardiologiche, finalizzate alla valutazione clinica del paziente, fondata sulla storia anamnestica e l’analisi dei sintomi, delle comorbidità e del profilo di rischio cardiovascolare e volta all’identificazione e terapia di eventuali patologie del sistema cardiovascolare.

La valutazione cardiologica si avvale di strumenti diagnostici di primo livello, quale l’elettrocardiogramma basale e, in relazione al quadro clinico, di esami diagnostici di secondo e terzo livello.

La Casa di Cura dispone di strumentazione tecnica di ultima generazione che consente prestazioni diagnostiche di alto livello.

Presso la Casa di Cura si possono effettuare i seguenti esami strumentali:

  • ECG basale: esame che analizza l’attività elettrica del cuore volto ad identificare eventuali aritmie o alterazioni del tracciato che necessitino di ulteriore approfondimento diagnostico.
  • EcocolorDoppler cardiaco (o ecocardiogramma): esame ecografico del cuore volto ad analizzare la morfologia e la funzione del cuore e delle strutture valvolari, il tratto iniziale dell’aorta ed il pericardio.
  • Test ergometrico (prova da sforzo con cicloergometro): esame volto ad identificare eventuali sintomi e/o alterazioni del tracciato elettrocardiografico durante l’esercizio che possano indicare patologie delle arterie coronarie. L’esame consente anche di valutare il comportamento della pressione arteriosa, l’eventuale insorgenza di aritmie durante lo sforzo e la tolleranza all’esercizio fisico.
  • ECG dinamico sec.Holter (o Holter ECG): registrazione ECG di 24 ore indicata in pazienti con storia di cardiopalmo o sincopi, aritmie, fibrillazione atriale, extrasistolia etc.
  • Holter pressorio: registrazione di 24 ore della pressione arteriosa rivolta a pazienti con ipertensione nota o sospetta per valutare il comportamento pressorio diurno e notturno e valutare l’efficacia della terapia.
  • Ecocardiogramma da sforzo (con cicloergometro o lettoergometro) o da stress farmacologico (dipiridamolo o dobutamina). I motivi per cui può essere richiesto questo esame sono:
    • Valutazione della presenza di coronaropatia
    • Valutazione della vitalità miocardica in soggetti con pregresso infarto miocardico
    • Valutazione della riserva contrattile in soggetti con disfunzione ventricolare sinistra
    • Valutazione della funzione valvolare e della pressione sistolica polmonare durante eserciziomediante la stima con Doppler dei gradienti transvalvolari e delle pressioni polmonari, utile in particolare in alcune patologie come la valvulopatia mitralica e l’ipertensione polmonare

Presso la casa di cura è inoltre possibile effettuare esami di imaging cardiaco avanzato, rivolti a pazienti selezionati su richiesta dello specialista:

 

  • Risonanza magnetica cardiaca con e senza mezzo di contrasto: esame di imaging avanzato che consente lo studio approfondito di tutte le strutture cardiache e  la caratterizzazione tissutale del muscolo cardiaco.
  • AngioTC coronarica: esame non invasivo che studia le arterie coronarie per identificare eventuali placche aterosclerotiche stenosanti o anomalie del decorso coronarico

Con il supporto e la collaborazione del Centro Vascolare Toscano si eseguono inoltre attività di diagnostica vascolare (ecocolorDoppler dei tronchi sovraortici,  ecocolorDoppler artero-venoso degli arti, ecocolorDoppler aorta addominale).

Specialisti di Riferimento