Bogazzi Fausto

Endocrinologia e Malattie Metaboliche

Professore Associato di Endocrinologia, Università di Pisa

Formazione:
Ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia nel 1987 presso l’Università degli Studi di Pisa e la specializzazione in Endocrinologia e Malattie del Ricambio presso la stessa Università nel 1992. Ha completato la sua formazione all’estero presso la Clinical Endocrinology Branch e la Genetics and Biochemistry Branch, National Institute of Arthritis, Diabetes, Digestive and Kidney Diseases, National Institutes of Health, Bethesda, USA, studiando i meccanismi molecolari di regolazione della trascrizione genica da parte degli ormoni tiroidei (agosto 1991- dicembre 1993). Dottore di ricerca in Scienze Endocrinologiche (1998), conseguito presso l’Università di Firenze.

E’ professore associato di endocrinologia presso il Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale dell’Università di Pisa (MED/13) ed ha conseguito l’abilitazione scientifica nazionale a professore di prima fascia (settore concorsuale 06/D2 del 5-12-2017).

Didattica:
Svolge la sua attività didattica presso
1. la Scuola di Specializzazione in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo della Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università di Pisa;
2. il Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università di Pisa (Patologia Sistematica);
3. il Corso di Psicologia della Salute (Endocrinologia Comportamentale) dell’Università di Pisa

Ricerca: I principali campi di interesse clinico e di ricerca sono rappresentati dalla fisiopatologia tiroidea, ed in particolare dalla patologia tiroidea da eccesso di iodio, dall’ipertiroidismo e dall’ipotiroidismo, dalla fisiopatologia ipofisaria con particolare riguardo ai tumori ipofisari, inclusa l’acromegalia, l’iperprolattinemia e l’ipercortisolismo ed i tumori neuroendocrini. Particolare interesse è rivolto all’interessamento cardiovascolare da parte degli ormoni tiroidei (ipertiroidismo indotto da amiodarone) e da parte dell’ormone della crescita (alterazioni cardiache nell’acromegalia).

Clinica: Svolge l’attività assistenziale presso l’UO Endocrinologia 2 dell’Azienda Ospedaliero-Universitario Pisana e presso la Casa di Cura San Rossore (https://www.endocrinologopisa.it/sat-map.asp)

Attività di ricerca
E’ autore di oltre 400 tra capitoli di libro e pubblicazioni, oltre 160 delle quali su riviste internazionali con peer review, recensite su PubMed. E’ attivo peer-reviewer delle principali riviste internazionali di endocrinologia, metabolismo e medicina interna. E’ peer-reviewer del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca per la valutazione dei progetti di ricerca di interesse nazionale.

Premi e società scientifiche
Ha vinto numerosi premi come miglior poster o comunicazione a Congressi nazionali ed internazionali.
Ha vinto il premio della Società Italiana di Endocrinologia (2009), onorato con una lettura magistrale su tireopatie da eccesso di iodio e sull’acromegalia; ha vinto il premio JEI della Società Italiana di Endocrinologia nel 2006 per la migliore pubblicazione scientifica sul Journal of Endocrinological Investigation.

E’ membro di varie società scientifiche nazionali e internazionali tra cui European Thyroid Association, Società Italiana di Endocrinologia, European Neuroendocrine Tumors Society, European Society of Endocrinology, e ha in corso collaborazioni scientifiche con istituzioni italiane e internazionali di grande prestigio.

Attività nell’ambito della Società Italiana di Endocrinologia E’ stato membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Endocrinologia 2007-2011, della Commissione Didattica e della Commissione Scientifica della stessa società; è responsabile del Club endocrinologia cardiovascolare

Attività editoriale
Fa parte dell’Editorial Board del Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism dal 2013 e del Journal of Endocrinological Investigation, ed è reviewing editor del Journal of Thyroid Research